Come evitare una truffa nella vendita di auto tra privati?

Esistono numerose truffe anche per chi vende un’auto online. Una delle più diffuse è quella del pagamento con assegno circolare. Quando decidiamo infatti di vendere un’auto online il rischio principale è dato dal non conoscere la persona con cui stiamo concludendo il nostro affare. Inoltre, il metodo di pagamento con assegno è piuttosto frequente, soprattutto in caso di importi elevati. Di solito la banca una volta accettato un assegno necessita di qualche giorno e solo dopo avere effettuato i controlli si accorge se ha valore o meno. Per evitare di incappare in truffe come queste c’è solo un metodo. Controllare preventivamente l’assegno prima di firmare il passaggio di proprietà. Basterà chiamare la propria banca, fornire il numero dell’assegno, la banca emittente, il nome di chi lo ha emesso e il nome dell’intestatario. Nel giro di pochissimi minuti l’Istituto bancario  è in grado di  verificare la ‘benemissione‘ dell’assegno, ovvero la sua veridicità.