Serve un incentivo urgente per far ripartire la vendita delle auto usate e km 0: la rottamazione

Autore: Redazione

Serve un incentivo urgente per far ripartire la vendita delle auto usate e km 0: la rottamazione

Incentivi e rottamazione auto

Servono incentivi specifici da parte del Governo per far ripartire la vendita delle auto usate.

Attualmente viviamo uno scenario spiacevole in quanto le case automobilistiche chiedono al Governo incentivi per recuperare le vendite perse di auto nuove durante la fase di lock down. Assistiamo continuamente ad interviste e convegni mediatici, sponsorizzati dalle stesse case automobilistiche, per informare l’opinione pubblica che l’intervento dello Stato è urgente e necessario per salvaguardare il lavoro di tanti dipendenti. Inoltre le case automobilistiche hanno messo a punto una vera batteria di fuoco pensando di fare sconti supportati della banca di proprietà della stessa casa automobilistica, offrendo così finanziamenti senza anticipo e a tasso 0, a volte fino a 36 mesi, per l’acquisto dell’auto nuova.

Questo può danneggiare concretamente i commercianti di auto usate, i quali in questo periodo già contrastano situazioni spiacevoli come:

  • acquisti effettuati prima della pandemia ignorando quanto sarebbe accaduto;
  • parco auto chiuso per mesi senza possibilità di vendere alcuna auto;
  • auto usate che nel frattempo sono svalorizzate;
  • prezzo competitivo delle auto nuove a causa di incentivi, sconti e bonus;
  • nessuna agevolazione per il settore delle auto usate.

Senza un intervento concreto del Governo con incentivi specifici a favore della categoria delle auto usate si rischia il fallimento di tante aziende familiari. Parliamo del futuro di imprenditori del settore ma anche dei dipendenti e delle loro famiglie.

Una soluzione equa, ed attuabile nell’immediato, da parte del Governo potrebbe essere l’estensione dell’incentivo della rottamazione anche per le auto usate e a km 0.

Condividi news su Linked In - Finauto.it