Qual è la differenza tra auto usata e km0

Autore: Redazione

Qual è la differenza tra auto usata e km0

Consigli per l'acquisto auto

Se una persona ha bisogno di una nuova auto, può sceglierne anche una km0. Queste auto sono tecnicamente nuove e hanno un chilometraggio al di sotto dei 100 km. Tale limite è la consuetudine e assicura la totale bontà dell'auto stessa.

La definizione di auto km0 è, quindi, vetture già immatricolate dalla concessionaria ma che hanno percorso solo pochi km. Spesso sono utilizzate all'interno dello showroom per l'esposizione e sono pronte per essere consegnate. Il loro prezzo è decisamente più basso rispetto alle auto nuove ed hanno uno sconto medio tra il 20 e il 30%.

In questo articolo vedremo:

Auto a km0 vs auto usate

Capire se valutare un'auto km0 come un'auto “usata” è un concetto alquanto sottile e corre sul filo di un rasoio. Se per il termine “usato” intendiamo un'auto con centinaia di chilometri, allora un’auto km0, non è catalogabile tra le auto usate. In alternativa, se associamo il concetto di usato al minimo utilizzo, anche di pochi chilometri, allora le vetture km0 sono definibili auto usate.

Come abbiamo detto sopra, la consuetudine attribuisce 100 km come soglia massima per definire auto nella categoria delle km0. Superata tale soglia, invece, le auto vengono già definite usate.

Auto a km0 vs auto nuove

Se dovessimo fare un confronto diretto tra un'auto nuova e un'auto km0, non emergerebbero delle differenze abissali. Con le km0 però non si ha la possibilità di scegliere optional e allestimenti. Possiamo decidere di installare dopo l’acquisto alcuni optional aggiuntivi, ma non possiamo chiaramente modificarne l'allestimento.

Inoltre la garanzia delle auto km0 è tradizionalmente di un anno mentre per le auto nuove è di 2 anni. Deve essere poi tenuta in considerazione la politica aziendale del concessionario dove acquistiamo: il concessionario stesso, infatti, potrebbe estendendere la garanzia a due anni.

Acquisto auto km0: cosa controllare

Per assicurarci che l'auto sia realmente km0, dobbiamo effettuare alcune verifiche. Dobbiamo valutare in particolare la carrozzeria, la quale potrebbe essere stata danneggiata durante gli spostamenti all'interno della concessionaria.

Dobbiamo inoltre osservare se l'auto abbia un chilometraggio elevato e se le gomme siano usurate. Capita infatti che queste vetture siano utilizzate per oltre un centinaio di chilometri e questo potrebbe essere un aspetto non molto idoneo per colui che vuole acquistare un'auto km0, che, come sappiamo, può rientrare in tale categoria avendo macinato solo poche decine di chilometri.

Le guarnizioni sono inoltre un aspetto molto importante e sono un emblematico campanello d'allarme della vettura, lasciano facilmente intuire se l'auto sia stata usata e in quale misura. Infine il prezzo è un aspetto fondamentale e deve essere sicuramente inferiore almeno del 20% rispetto al prezzo dello stesso veicolo nuovo.

I vantaggi

Il principale vantaggio delle auto km0 è l’immediatezza della consegna. Stiamo parlando di auto che sono già state acquistate dalle concessionarie, al fine di averle subito pronte a disposizione. Molto spesso vengono acquistate delle auto che sono complete di qualsiasi optional. Anche per questo motivo, sono molto interessanti. Un altro punto a favore delle km0, è il bollo che molto spesso è già stato versato in quanto l'auto è già stata immatricolata ed intestata al concessionario. In questo modo il primo anno potremmo risparmiare una spesa di €150-300 circa.

Ed infine lo sconto extra se l'auto è immatricolata da più di 6 mesi. In molti casi, soprattutto per le vetture che hanno una maggiore svalutazione, si può arrivare anche a una diminuzione del 40%. Questo aspetto è fondamentale in quanto il 40% su un'auto che può costare €20.000, è una cifra molto determinante.

Gli svantaggi

Vediamo ora gli aspetti negativi di queste auto.

Il primo si ricollega alla caratteristica full optional. Come abbiamo detto all'inizio, le auto km0 non possono essere modificate nella loro configurazione. Detta in parole semplici, se non ci piace il colore di carrozzeria, non è possibile modificarlo. Inoltre se volessimo scegliere dei diversi colori di interni della plancia, non è possibile richiederli.

Chiaramente, se vogliamo poi modificare i cerchi in lega, con un modello che abbiamo visto sul mercato, tutto ciò è possibile. Questo aspetto però esula dal momento della compravendita e lo si può effettuare aftermarket.

Le auto km0 inoltre sono tecnicamente “usate”, in quanto sono già state acquistate e intestate dal concessionario. Si parla quindi di due proprietari e questo va ad incidere su una maggiore svalutazione, in un secondo momento.

Auto aziendali e km0: la differenza

Molto spesso si fa confusione tra km0 e auto aziendali. Queste ultime sono auto usate con molto più di 100 km, acquistate normalmente nella formula del leasing.

Le auto acquistate con la modalità del leasing, sono quindi usate a tutti gli effetti e sono quasi sempre full-optional. Il chilometraggio in questo caso è molto importante in quanto può arrivare anche a 20 o 30.000 km. Un'auto aziendale ha, in definitiva, decisamente meno valore rispetto ad una km0.

Come funziona il passaggio di proprietà con le auto a km0

Nel caso decidessimo di acquistare una km0, non dobbiamo preoccuparci fondamentalmente del passaggio di proprietà. Quest’ultimo, generalmente, va in capo al concessionario che vende l'auto. Il costo normalmente è incluso all'interno del prezzo della vettura. È infatti molto raro vederlo separato. 

Il passaggio di proprietà, alla fine, ha un costo che si aggira sui 4 o 500 €. Non si tratta di un aspetto fondamentale ma va ad aggiungersi alla convenienza dell'operazione economica in toto.

Quali sono le auto chilometri zero più vendute

Cerchiamo ora di capire quali sono le auto maggiormente vendute tra le km0.

Cerca auto a km0

Nella quasi totalità della top ten, abbiamo delle vetture riconducibile al mondo Stellantis. In testa abbiamo Jeep Renegade, seguita da Fiat Panda e Fiat 500x. Scendendo lungo la classifica abbiamo Jeep Compass, Fiat 500L, Fiat Tipo, Fiat 500, Dacia Sandero, Citroen C3 e Renault Clio.

Come abbiamo visto, quasi l’interezza del mondo Fiat.

Acquistare quindi una Jeep Renegade nuova, è un aspetto da considerare attentamente perché se riuscissimo a trovarne una km0, avremmo fatto veramente un ottimo affare.

È molto facile trovare una km0 per quel che riguarda Jeep Renegade, perché essendo un'auto molto venduta le concessionarie ne sono piene.

Ricordiamoci sempre che acquistare una km0 vuol dire acquistare una auto “nuova” e averla a disposizione nel giro di pochissimi giorni, se non addirittura ore. Una Jeep Renegade è infatti un ottimo esemplare di auto che può essere acquistata e portata a casa con un ottimo sconto.

Jeep Compass, invece, è l' auto più venduta del marchio americano: ottenerla km0 equivale avere un Suv di ottime prestazioni, ad un ottimo prezzo.

Anche per chi è interessato alla Fiat Panda o alla Fiat 500x, trovarne a km0 non dovrebbe essere difficile. Fiat infatti effettua una politica legata alle km0 davvero interessante.

Come abbiamo visto, non esistono delle auto all'interno della top ten che rientrano nella fascia Premium. Nessuna casa Automotive tedesca, ad esempio, rientra nella top ten delle km0. Il motivo è da ricercare essenzialmente nel fatto che i proprietari che acquistano un’auto nuova del segmento Premium, la vogliono configurare autonomamente. È molto difficile che una persona che possa spendere 30-40 mila euro, decida di acquistare un'auto in pronta consegna.

Condividi news su Linked In - Finauto.it