Le 9 auto Italiane più iconiche di sempre

Autore: Redazione

Le 9 auto Italiane più iconiche di sempre

Mercato auto

La questione su quali siano le migliori auto italiane mai realizzate è una domanda che potrebbe innescare un acceso dibattito.
Le auto made in Italy sono da sempre le più desiderate e amate da qualunque appassionato al mondo.

Noi di Finauto.it abbiamo deciso di stilare una nostra personale classifica delle migliori auto Italiane di sempre, mettetevi comodi e rivivete la storia dei nostri motori insieme a noi

FERRARI F40
Ferrari F40

Modello realizzato per celebrare i 40 anni della casa di Maranello, era una velocissima berlinetta disegnata da Pininfarina.La meccanica raffinata ed altamente prestazionale unita ad un telaio di primissimo ordine, la rendevano vettura dalle eccellenti doti dinamiche, molto vicine a quelle di un prototipo da competizione ed è infatti da molti considerata la prima hypercar della storia

LANCIA LAMBDA
Lancia Lambda

La Lancia Lambda è una di quelle vetture che meritano un posto speciale nel grande libro della storia dell'automobile.
Le sue innovazioni tecniche, infatti, sono arrivate fino a oggi quando sono trascorsi esattamente cento anni dalla sua presentazione. Era il 1° settembre 1921 quando il fondatore Vincenzo Lancia, con il suo staff, uscì in prova con il prototipo Lambda sulla salita al Moncenisio. L’auto venne poi presentata al pubblico nella versione definitiva al Salone di Parigi e di Londra nell’autunno del 1922.

La Lambda è stata la prima auto al mondo con carrozzeria a struttura portante (brevetto del 1919), un’innovazione rispetto al telaio a longheroni tipico delle carrozze e delle auto costruite fino ad allora.
La Lambda fu inoltre la prima automobile con sospensioni anteriori a ruote indipendenti (brevetto del 1921) e con impianto frenante anche sulle ruote anteriori.

ALFA ROMEO GIULIA SPRINT GTA
Alfa Romeo Giulia Sprint

Molto prima di Bmw, Mercedes e Audi, l'Alfa Romeo produceva varianti ad alte prestazioni delle loro auto stradali.
La Giulia degli anni '60 è forse il miglior esempio di quest'epoca.
Alla Giulia GTA, rispetto alla sorella minore Giulia, venne cambiata 
la carrozzeria in acciaio con quella in alluminio e montava un motore da 1,6 litri.
La A infatti stava per alleggerita. Non abbiamo bisogno di dirti quanto fosse brillante e divertente questa piccola auto

FIAT 500
Vecchia Fiat 500

La Fiat 500, inizialmente conosciuta come "La Cinquecento", fu introdotta dalla Fiat nel luglio 1957 e prodotta con questa veste fino al 1975.
Progettata da Dante Giacosa, la Cinquecento fu commercializzata come un'auto da città economica, funzionale ed economica per l'Italia del dopoguerra.

La Cinquencento originale misurava poco meno di tre metri ed era alimentata da un motore bicilindrico da 479 cc, era infatti considerata una delle prime "city car".
Nonostante le sue piccole dimensioni, la Cinquencento si rivelò molto popolare e dal lancio al 1975 ne furono prodotte quasi quattro milioni.

PAGANI ZONDA
Pagani Zonda

Horacio Pagani stava per vendere un suo progetto di auto a Lamborghini, che era a corto di idee per una degna erede della Diablo. Horacio però decise di rischiare e di costruirsela da sé. L’auto di quel progetto, inizialmente chiamato “Fangio F1” in onore del suo mentore, divenne la Zonda.

Pagani diede alla luce la sua prima creatura, la Zonda, nel 1999: automobilisticamente parlando, è come se fosse ieri. Eppure le sue auto si sono ritagliate un posto di diritto nell’Olimpo delle supercar, e oggi sono tra le più ambite e amate dai collezionisti

MASERATI BORA
Maserati Bora

La Maserati Bora , è una supercar a motore centrale progettata nel 1969 che offriva praticità, comfort e design ricercato.
Quello che aveva e che nessun'altra supercar aveva, erano pedali regolabili, cremagliera dello sterzo regolabile, aria condizionata, alzacristalli elettrici, una buona insonorizzazione e un bagagliaio di dimensioni adeguate.

Era una supercar dalla guida piacevoledivertente. Peccato quindi che non sia stato apprezzata come avrebbe meritato, con poco meno di 600 esemplari venduti nei suoi sette anni di vendita.

FERRARI 458 SPECIALE
Ferrari 458 Speciale nera

Un V8 da 4,5 litri da 600 CV (441 kW) che raggiunge i 9.000 giri / min, una trasmissione a doppia frizione, una sound del motore da far girare la testa a chiunque e un'elettronica sofisticata, il tutto collegato alla già sublime piattaforma della 458.
Che questa sia la miglior auto Italiana mai prodotta è un parere soggettivo, ma chiedi a chiunque ne abbia guidata una e ti diranno che la Speciale è oggettivamente una delle, se non la migliore. 

FIAT PANDA
Vecchia Fiat Panda

Dirigiti in qualsiasi parte d'Italia, che sia un paesino di montagna o il centro di Milano, e troverai le strade invase da una fauna selvatica di un tipo molto particolare e squadrato. La Panda è stata la risposta Fiat ad auto come la Renault 4 e la Citroen 2CV: un mezzo di trasporto di grande utilità per la maggior parte degli automobilisti, pensata per ospitare cinque passeggeri con bagagli e con un'economia di riparazione e funzionamento di prima linea.

Presentata alla stampa nel 1979 e al pubblico nel 1980, le sole tre generazioni della Panda parlano chiaro sulla sua popolarità e l'auto attuale, nonostante abbia un decennio di vita, rimane il modello più venduto in Italia.

LAMBORGHINI MIURA
Lamborghini Miura Gialla

Sono veramente poche le auto in grado di cambiare il mondo dell’automobile come fece la Miura: con un motore V12 centrale e un corpo davvero affascinante, la due posti della Casa del Toro ha ridefinito il concetto di auto sportiva. A riprova di ciò, al suo debutto la Miura era l’auto più veloce del mondo: con una velocità massima di 280 km/h e un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,7 secondi, la Lamborghini Miura stabilì nuovi standard nel segmento delle auto sportive.

Condividi news su Linked In - Finauto.it