Le 3 migliori app del traffico in tempo reale

Autore:

Le 3 migliori app del traffico in tempo reale

Mercato auto

A nessuno piace restare imbottigliato nel traffico e per evitare di restare ore ed ore per percorrere solo pochi km, o quando peggio pochi metri, è meglio farsi furbi.

Il metodo più efficace per conoscere le informazioni sulla viabilità è scaricare un’app sul traffico.

Usare le app sul traffico è davvero semplice, basta attivare il GPS del proprio smartphone ed impostare la destinazione che si vuole raggiungere.

Oggigiorno quasi tutti possiedono uno smartphone e le app suggerite in questo articolo sono tutte gratuite, quindi installarne una non vi costerà proprio nulla anzi vi farà risparmiare ore ed ore di code.

Ecco le 3 migliori app del traffico consigliate da Finauto.it:

Google Maps

Ovviamente l’app del grande colosso Google si posiziona in testa ed i motivi sono svariati.

Innanzitutto l’app è preinstallata in tutti i dispositivi che hanno come sistema operativo Android, e questo è già un gran vantaggio rispetto alle app concorrenti.

In secondo luogo Google riesce a monitorare i segnali GPS, attivati sempre su smartphone Android, riuscendo a rilevare la velocità di movimento e quindi potendo segnalare in tempo reale la viabilità scorrevole di una strada piuttosto che un ingorgo presente sulla stessa. Questo è il sistema attraverso cui Google Maps, raccogliendo i dati in entrata nel totale rispetto dell’anonimato, riesce a mostrarci la strada blu quando è libera, arancione quando ci sono rallentamenti e rossa quando c’è traffico.

Maps in numeri
Punteggio da recensioni
3,3
Numero di recensioni
13 mln
Download
Oltre 5 mrd
Fonte: Play Store (alla data di pubblicazone)

Waze

Waze è l’app concorrente che maggiormente dà filo da torcere a Maps. Ma Google è difficile che abbia nemici potenti, infatti nel 2013 Google stesso ha acquistato Waze nonostante avesse già Maps come app sul traffico.

Il principio su cui però si fonda Waze è diverso, cioè la community: tutti gli utenti sono Wazers che segnalano in tempo reale incidenti stradali, lavori in corso, autovelox fissi ma anche mobili, ingorghi e rallentamenti. Addirittura prima era possibile segnalare anche i posti di blocco, ma pian piano tutte le nazioni stanno vietando questa funzionalità.

Questa struttura dell’app basata sulla community permette di ricevere le informazioni in tempi più veloci rispetto alle app concorrenti. Questo perché i Wazers godono delle segnalazioni tutte le volte che riescono ad evitare il traffico quindi non appena si ritrovano imbottigliati procedono subito ad avvertire la community. È il caso di dirlo “tutti per uno, uno per tutti!”

Waze in numeri
Punteggio da recensioni
4,1
Numero di recensioni
8 mln
Download
100+ mln
Fonte: Play Store (alla data di pubblicazone)

MyWay

MyWay è l’app sugli aggiornamenti del traffico di Autostrade per l’Italia. Sicuramente quest’app non riesce a competere con i due colossi di cui abbiamo già parlato, e si evince anche dai numeri di seguito riportati.

L’ufficialità di Autostrade per l’Italia, però, gli fornisce una marcia in più per determinate categorie di camionisti e di automobilisti. In particolare l’app si rivela molto utile per coloro che effettuano molti km autostradali e vogliono essere informati sulla situazione del traffico in prossimità dei caselli o di determinati svincoli autostradali.

Inoltre dall’App è possibile visualizzare migliaia di telecamere di cui dispone Autostrade per l’Italia distribuite sulle autostrade più importanti del territorio nazionale.

MyWay in numeri
Punteggio da recensioni
3,3
Numero di recensioni
3727
Download
1 mln
Fonte: Play Store (alla data di pubblicazone)

È vero che esistono dei proverbi per cui sia meglio non cambiare la strada vecchia per quella nuova ma con le tecnologie e gli strumenti di cui disponiamo nei nostri giorni è meglio scegliere un’app sul traffico ed usarla.
Risparmiando ore ed ore di traffico saremo tutti grati alla tecnologia, al GPS e alle mappe digitali!

Condividi news su Linked In - Finauto.it