Gomme invernali: la guida alla scelta

Autore: Redazione

Gomme invernali: la guida alla scelta

Consigli per l'acquisto auto

Con la stagione invernale nel pieno della sua forza, scopriamo insieme i dettagli delle gomme invernali. Vedremo alcuni consigli per scegliere le migliori gomme per la propria auto per questo periodo.

Le migliori gomme invernali per auto: guida all’acquisto

Con l’avvicinarsi dell'inverno, gli automobilisti dovrebbero premurarsi di cambiare le gomme. Le condizioni metereologiche, si sa, non possono essere le medesime tra agosto e gennaio.

I pneumatici sono infatti realizzati con materiale che si adatta alla condizione climatica. Per questo motivo, è consigliato affrontare il periodo invernale con gomme che reggono perfettamente le basse temperature. Avere un manto stradale con neve o ghiaccio non è la medesima cosa che averlo con una temperatura di 40 o 50 gradi.

Le gomme devono adattarsi al manto stradale ed essere quindi morbide per affrontare i rigidi inverni.

Il primo aspetto da considerare però è la differenza tra gomme da neve e gomme termiche. Le gomme da neve non sono più presenti sul mercato ed erano una vecchia concezione delle attuali termiche. Le attuali gomme termiche sono più performanti su fondi scivolosi.

Tecnicamente le gomme termiche hanno una mescola morbida che è caratterizzata da alcune lamelle. In questo modo l'aderenza è migliorata rispetto alle gomme estive. Il motivo è da ricercare nel fatto che si riscalda più velocemente e quindi l'aderenza è maggiore.

Pneumatici invernali: attenzione allo spessore

Come tutte le gomme, anche quelle invernali devono avere una determinata altezza del battistrada. Non possiamo chiaramente guidare con gomme molto usurate: è una questione di sicurezza nostra e delle altre persone.

Il Codice della Strada afferma che l'altezza del battistrada deve essere superiore almeno a 1,6 millimetri. Se lo spessore è inferiore a questa misura, devono essere immediatamente sostituite.

Al fine di rendere più facile il controllo, esistono alcuni indicatori che dobbiamo controllare. Questi ultimi sono delle tacchette inserite nel battistrada che ci permettono di capire se le gomme sono da sostituire.

Come scegliere le gomme invernali: il simbolo

Possiamo riconoscere le gomme invernali tramite il simbolo M + S che è visibile sulla spalla del pneumatico. Tecnicamente stiamo parlando dell'acronimo “Mud and Snow”, ovvero Fango e Neve.

Esiste inoltre una forma di omologazione grafica, ovvero il fiocco di neve con la montagna.

Quando si montano le gomme termiche

Il Codice della Strada afferma che dal 15 novembre al 15 aprile esiste l'obbligo di montare le gomme invernali. Tale obbligo però non è universale su tutto il territorio nazionale ma dipende dai singoli territori.

Esso è chiaramente valido in molti tratti autostradali, ma non in tutti. Più ci addentriamo nel nord Italia e nelle strade di grandi percorrenza come le autostrade, maggiore è la probabilità di imbattersi in cartelli con tale obbligo.

Normalmente all'interno delle città non è presente tale obbligo ad eccezione di aree montane.

Il Codice della Strada permette di avere 30 giorni di tolleranza per installare e montare le gomme invernali.

Il consiglio comunque è quello di montarle anche se non vi è un obbligo del Codice della Strada, a seconda ovviamente del territorio dove abitiamo. In virtù del fatto che hanno una maggiore aderenza, anche se non nevica spesso dove abitiamo, le gomme invernali riescono a garantire maggiore sicurezza.

Gomme All Season: sempre più utilizzate

Ultimamente si stanno diffondendo molto le gomme All Season, sempre più utilizzate. Tecnicamente parliamo di gomme che vanno bene sia d'estate che d'inverno.

La loro diffusione inizia all'incirca negli anni 90 come alternativa alla gomma specialistica per l'inverno. Chi monta gomme All Season, vuole avere un solo treno di gomme per tutto l'anno.

Attenzione però che le gomme All Season non possono avere le performance di gomme estive e gomme invernali. D'estate infatti tendono a essere leggermente troppo morbide mentre d'inverno non possono chiaramente avere le caratteristiche di quelle invernali.

Molto dipende quindi da dove si abita per effettuare la giusta scelta della gomma. Se abitiamo in una zona con clima temperato e non vogliamo effettuare due cambi gomme all'anno, il consiglio è di utilizzare gomme All Season. Se, invece, abitiamo in un'area dove i fenomeni di neve e ghiaccio sono frequenti, allora le gomme invernali sono imprescindibili.

Gomme invernali: quando sono preferibili

Le gomme invernali sono perfette per essere utilizzate soprattutto da chi effettua molti chilometri in inverno. Esse sono altresì consigliate per avere la miglior prestazione possibile in ogni condizione invernale.

Molto dipende anche dalla tipologia di auto. Esistono infatti gomme invernali Touring che enfatizzano il comfort di guida e il piacere di viaggiare comodi. Se invece abbiamo una guida sportiva e non vogliamo rinunciare alle prestazioni, allora esistono delle gomme invernali sport che favoriscono la dinamicità e la precisione dello sterzo.

Montaggio delle gomme termiche

In conclusione di questo articolo possiamo dire che le gomme invernali sono sicuramente migliori di quelle all Season, ma dobbiamo stare attenti a non “perdere il treno” del montaggio.

Capita spesso infatti che le officine, durante il periodo tra novembre e dicembre, abbiano le agende piene per effettuare il cambio di tutti i pneumatici invernali. Ecco quindi che si consiglia di prenotare quanto prima il cambio dei pneumatici presso il proprio gommista di fiducia.

Calze da neve Vs gomme da neve

Oltre al concetto di gomme invernali, esistono anche le cosiddette Calze da neve. Esse sono delle alternative alle classiche catene da neve, che devono essere trasportate nel bagagliaio per una maggior sicurezza.

Le calze da neve sono dei dispositivi antipattinamento, ovviamente omologati ed in regola con il Codice della Strada.

Il loro scopo è quello di migliorare la marcia dell'auto se il manto stradale è innevato o ghiacciato.

Le calze da neve vengono utilizzate soprattutto nei veicoli non catenabili, ovvero quelli più sportivi. In alcune auto è infatti impossibile montare delle catene da neve ed ecco quindi che la calza da neve è perfetta.

I loro pregi sono:

  • la facilità di montaggio
  • la leggerezza
  • il prezzo di acquisto inferiore.

L'aspetto negativo è che si deteriorano rapidamente anche dopo pochi chilometri. Bisogna infatti evitare accelerazioni repentine o brusche frenate e guidare quindi con molta prudenza.

Condividi news su Linked In - Finauto.it