Come si guida sulla neve

Autore: Redazione

Come si guida sulla neve

Consigli per l'acquisto auto

Guidare con la neve è un aspetto complicato, molto diverso da una normale guida in città sull'asfalto asciutto. In questo articolo vedremo i consigli migliori per non farci trovare impreparati.

Guidare sulla neve: consigli utili

Non appena la neve ricopre il manto stradale, devono essere ricordati alcuni aspetti:

  • Dotarsi di catene da neve o pneumatici invernali
  • Anticipare i movimenti dell’auto
  • Usare il freno motore
  • Guidare dolcemente
  • Aumentare la distanza di sicurezza

Il primo consiglio è anche un obbligo, ovvero dotarsi di catene da neve o di pneumatici invernali. Questa misura entra in vigore in Italia già dal 15 novembre, per strade extraurbane, autostrade e soprattutto strade montane. Le catene devono essere applicate ai pneumatici, in caso di asfalto innevato, al fine di aumentare la presa a terra dei pneumatici. In questo modo si guida in assoluta sicurezza.

I movimenti dell'auto devono essere anticipati in modo molto delicato. Nel caso di un asfalto innevato, è infatti opportuno ridurre la velocità e anticipare le manovre di frenata o sterzata. Tale aspetto è necessario, in quanto il manto nevoso crea una variazione della risposta dell'auto, rispetto alle nostre manovre usuali.

Invece di utilizzare i freni ordinari, utilizziamo il freno motore al fine di ridurre la velocità dell'auto. Scalando la marcia dolcemente, e non toccando i freni, si avrà infatti una maggiore direzionalità dell'auto.

Guidare in modo dolce è assolutamente consigliato, il che significa evitare movimenti bruschi del volante. Lo sterzo dovrebbe essere girato dolcemente, così come azionati dolcemente il pedale dell'acceleratore e quello del freno.

In considerazione del fatto che le distanze di arresto sono maggiori, consigliamo di aumentare la distanza di sicurezza, al fine di evitare tamponamenti in caso di frenata improvvisa.

Come guidare sulla neve: l’obbligo di catene

Come abbiamo detto prima, nel nostro paese esiste l'obbligo su alcuni tratti stradali di avere a bordo le catene da neve dal 15 novembre al 15 aprile. Questa misura serve a garantire la sicurezza stradale, per tutti, in caso di neve. Ovviamente le catene non devono essere montate a prescindere dalla presenza di neve o meno, ma solo in caso di neve.

Questa misura è una sicurezza aggiuntiva per quel che riguarda i mezzi e le persone che sono a bordo. Violare tale obbligo comporta delle sanzioni importanti. Le sanzioni possono variare da un minimo di €41 fino a un massimo di €168, in un centro abitato, ma al di fuori del centro abitato le sanzioni possono arrivare fino a €335.

Guida sulla neve senza catene

Nel caso non fossimo amanti del montare le catene da neve, il consiglio è quello di montare gomme termiche. La loro caratteristica è quella di essere equivalenti, per legge, a catene da neve per cui, nel caso di neve, non è necessario montare le catene.

Le gomme termiche sono utilizzate, prevalentemente, da tutte le persone che hanno auto sportive con un assetto ribassato. In questo caso la struttura dell'auto renderebbe difficoltoso il montaggio delle catene da neve, in quanto c’è poca distanza tra il passaruota e il pneumatico.

Se vogliamo acquistare gomme termiche, dobbiamo considerare anche il costo, che è decisamente più elevato di una normale catena da neve. Il vantaggio dei pneumatici termici rispetto ai pneumatici estivi è quello di avere una maggiore aderenza durante l’intero arco temporale invernale.

Questo vantaggio è legato al fatto che, essendo realizzati con una mescola più morbida, riescono ad adattarsi meglio alle basse temperature. Ovviamente i pneumatici termici devono essere smontati nel periodo pre-estivo, in quanto si assisterebbe ad un loro rapido deterioramento con il caldo.

Come guidare sulla neve con gli pneumatici invernali

Sebbene la scelta dei pneumatici termici possa sembrare la migliore, si sa come non tutte le persone optino per tale scelta. Guidare in presenza di neve con le catene da montate, non è sicuramente la stessa cosa che guidare su un asfalto pulito. Come abbiamo detto in precedenza, cerchiamo sempre di anticipare le manovre e rendere quanto più dolce ogni azione sul pedale del freno o sul pedale dell'acceleratore.

La vettura si potrebbe infatti comportare in modo quasi irrazionale e diventare ingestibile, con gravi ripercussioni in termini di sicurezza stradale.

Come guidare sulla neve in discesa

Una problematica importante, è legata alla guida in discesa su manto stradale innevato. In tali casi dobbiamo semplicemente applicare le norme già dette, in modo ancora più scrupoloso.

Cerchiamo in questo caso, di utilizzare quanto più possibile il freno motore e di non andare mai a bloccare le gomme: andremmo incontro ad uno scivolamento progressivo sulla neve.

Come guidare sulla neve con il cambio automatico

Se l'auto è dotata di cambio automatico e non possiamo, quindi, utilizzare in modo classico il freno motore, cerchiamo il pulsante caratterizzato dal fiocco di neve. In questo modo la centralina effettua delle variazioni di marcia più attente ed adeguate alla situazione.

Siccome ogni auto è diversa dall'altra, un saggio consiglio è consultare il libretto di istruzioni e provare quanto più la nostra auto per imparare tutte le sue caratteristiche sulla neve.

Ricordiamoci sempre che la neve è bellissima da vedere sulle montagne, ma può essere un grande e grave problema per tutti noi quando la incontriamo sul manto stradale. La sua presenza, infatti, va a modificare drasticamente la gestione dell'auto durante la guida.

Condividi news su Linked In - Finauto.it