Alleanza FCA – PSA: un colosso da 9 milioni di auto

Autore: Redazione

Alleanza FCA – PSA: un colosso da 9 milioni di auto

Mercato auto

Alleanza FCA – PSA: un colosso da 9 milioni di auto

L’alleanza tra FCA e PSA diventa un’ipotesi sempre più plausibile dopo quanto emerso al Salone di Ginevra 2019.

In particolare la conferma sarebbe giunta direttamente da Robert Peugeot e aprirebbe, in caso di esito positivo, nuovi scenari di mercato.

Cerchiamo di capirne di più.

Obiettivo: 9 milioni di auto

Come indicato nel titolo l’alleanza tra FCA e PSA porta ad un obiettivo davvero ambizioso: il raggiungimento di circa 9 milioni all’anno di veicoli venduti.

Questo porterebbe l’inedito gruppo a posizionarsi al quarto posto a livello mondiale dopo i colossi Volkswagen, Toyota e Renault Nissan Alliance.
I due Gruppi hanno totalizzato infatti, nel corso del 2018, rispettivamente 4.840.664 (FCA) e 4.125.683 (PSA) per un totale, appunto, di 8.966.347 veicoli venduti.

Questi numeri permetterebbero ai due gruppi di collocarsi in vantaggio rispetto a General Motors ferma a 8.786.987.

Ma al di là dei milioni di veicoli venduti quali sono gli altri vantaggi per i due singoli Gruppi.

FCA: un guadagno sull’elettrificazione

Il Gruppo FCA per quanto riguarda i veicoli ad alimentazione elettrica, nonostante sia in programma l’uscita della 500 elettrica, è almeno per il momento indietro rispetto ad altri colossi.

La nuova alleanza con PSA potrebbe spalancare le porta anche in tal senso. Il gruppo transalpino è infatti in vantaggio sulle auto a zero emissioni grazie alla piattaforma Cmp utilizzata per i modelli elettrici Peugeot 208 e DS 3 E-Tense

Oltre a questo un ulteriore vantaggio per FCA è costituito dall’apertura del mercato cinese. Proprio l’alleanza con il costruttore di auto cinese Dongfeng Motor Group ha portato infatti PSA ad ottenere grandi risultati nel mercato asiatico.

Altri possibili sbocchi sono costituiti dal mercato Indiano e dell’Africa del Nord.

PSA: via al mercato americano

Il principale vantaggio per PSA in questa alleanza è rappresentano dall’apertura del mercato americano dove FCA ha una forte identità.

In particolare il gruppo francese ha annunciato il ritorno del brand Peugeot negli Stati Uniti con tempi di realizzazione fissati al 2026. L’alleanza potrebbe rivelarsi quindi una mossa strategica per incrementare le vendite lì.

Altri mercati potrebbero essere l’America Latina dove nel 2018 FCA ha registrato 566 mila vendite contro le 175 mila di PSA e in Brasile dove FCA domina.

Insomma si tratta tutto sommato di un’alleanza che, per entrambe le parti, porterebbe dei vantaggi importanti in termini economici e non solo.

Resta da vedere se tutto questo si concretizzerà e se i due Gruppi decideranno di dare vita ad un’alleanza in grado, a questo punto, di “spaventare” anche i grandi colossi mondiali.

Condividi news su Linked In - Finauto.it