10 consigli per risparmiare carburante tra stili di guida e carburante

Autore: Redazione

10 consigli per risparmiare carburante tra stili di guida e carburante

Consigli per l'acquisto auto

All'interno di questo articolo, vedremo come risparmiare carburante, analizzando alcuni consigli e stili di guida differenti.

Ogni singolo automobilista, vorrebbe risparmiare quanto più carburante. Con l'aumento dei prezzi al distributore, il costo del pieno è salito. Per questo motivo, vogliamo fare un articolo dove riassumiamo i principali consigli per risparmiare.

Ridurre la velocità

Il consiglio più semplice, è ovviamente ridurre la velocità. Coloro che effettuano molti viaggi autostradali, possono diminuire la velocità, arrivando a circa 100 km orari. Rispetto a una normale percorrenza a 130 km/orari, il risparmio di carburante è anche del 25%. Chiaramente, non possiamo avere una velocità di crociera troppo bassa in autostrada, la quale deve essere almeno pari a 90 km/orari. Diminuendo la velocità, però possiamo comunque ottenere un risparmio notevole di carburante.

Utilizzare app per i prezzi dei distributori

Quando dobbiamo fare carburante, utilizziamo App specifiche per il nostro smartphone, al fine di trovare il prezzo più conveniente. Non è vero che i distributori hanno tutti lo stesso prezzo per benzina o diesel! Grazie a queste app, disponibili per Android e Apple, abbiamo subito un risparmio immediato. Possiamo, quindi, trovare il distributore più conveniente, anche quando siamo in viaggio, e non conosciamo i distributori di zona più convenienti.

Evitare i carichi eccessivi

Buona parte del consumo eccessivo di carburante, può dipendere anche dai carichi eccessivi. È sempre meglio viaggiare leggeri, ed evitare tutti quei pesi che non sono fondamentali per essere trasportati con noi.

All'interno del bagagliaio, infatti, abbiamo tutta una serie di materiali o prodotti che non utilizziamo: il consiglio è quello chiaramente di lasciarli a casa. In questo modo, l'auto sarà più leggera e potremmo risparmiare decisamente molto carburante.

Attenzione alle marce

Un ulteriore consiglio è quello di ridurre l'utilizzo frenetico delle marce e utilizzare marce alte. Non appena il motore supera i 2000 giri, cerchiamo di scalare e raggiungere la marcia successiva. In autostrada, quindi, consigliamo di utilizzare la marcia più alta che abbiamo. Ovviamente, se siamo in possesso di un'auto con cambio automatico, questo ragionamento non può essere fatto, in quanto sarà l’auto stessa a scegliere la marcia migliore.

Occhio all’aerodinamica

Potrebbe sembrare strano, ma tenere i finestrini chiusi fa risparmiare decisamente molto carburante. Questo perché l'aerodinamica, studiata in fase di progettazione, è quella ottimale. Nelle giornate più assolate, consigliamo quindi di accendere il climatizzatore e chiudere i finestrini.

Effettuare una corretta manutenzione

La manutenzione è decisamente importante, in quanto ci permette di risparmiare molti soldi nei confronti del carburante. Una corretta manutenzione permette di raggiungere sistemi di efficienza elevati del motore.

Così facendo, avremo una situazione ottimale e i consumi scenderanno moltissimo. Ricordiamoci quindi di controllare sovente l'olio, ma anche tutte le varie parti del motore, tramite una visita presso un nostro meccanico di fiducia.

Il climatizzatore

Abbiamo detto prima, che è consigliato utilizzare il climatizzatore, unendolo al fatto di tenere i finestrini chiusi. Il consiglio successivo però, è di non abusare del climatizzatore stesso. Sforzare eccessivamente l’impianto, porta ad un aumento dei consumi. In seconda battuta, ricordiamoci che un clima troppo diverso dalla temperatura esterna, può portare ai classici malanni di stagione.

Spegnere il motore quando non serve

Non appena abbiamo raggiunto una determinata destinazione o oppure siamo in coda, il consiglio è quello di spegnere il motore. Se il motore è spento, ovviamente non consumerà carburante e quindi risparmieremo molti soldi, a fine anno.

Stile di guida meno aggressivo

Il consiglio principe, però, per consumare meno benzina, è chiaramente utilizzare uno stile di guida meno aggressivo. Ricordiamo che guidare aggressivamente, non serve in nessun ambito. Potremmo risparmiare quei due o tre minuti all'interno di una percorrenza media cittadina, ma sicuramente il costo di mantenere una vettura, aumenterà notevolmente.

Evita le ore di punta

L'ultimo consiglio che vogliamo dare, è quello di evitare le ore di punta, in quanto vi sarà un maggior traffico e quindi una maggiore problematica per quel che riguarda la gestione dell'auto.

Chiaramente, se abbiamo la necessità di percorrere un determinato tratto di città durante le ore di punta, questo consiglio è difficilmente applicabile. Non tutti però devono obbligatoriamente spostarsi al medesimo orario…ecco quindi l’utilità di questo consiglio.

Abbiamo visto una serie di consigli, pensati al fine di risparmiare benzina. Ogni singolo euro risparmiato, come dice il detto, è un euro guadagnato in termini di benessere personale, ma anche di manutenzione dell'auto.

Se infatti, risparmiamo una determinata cifra economica per il carburante, la possiamo investire in bellissimi viaggi da fare con la nostra auto.

Condividi news su Linked In - Finauto.it