Il risarcimento diretto quali tempi di gestione prevede?

La Compagnia deve comunicare al proprio assicurato l'ammontare dell'offerta o i motivi per i quali non intende fare l'offerta, entro i seguenti termini che decorrono dal ricevimento della richiesta di risarcimento danni, completa di tutti gli elementi previsti dalla legge:

30 giorni in presenza di constatazione amichevole debitamente compilata e firmata da entrambi i conducenti coinvolti nell'incidente;

60 giorni in caso di soli danni a cose o al veicolo ed in assenza di constatazione amichevole compilata e firmata da entrambi i conducenti coinvolti nell'incidente;

90 giorni in presenza di lesioni fisiche.